A Torino Apidge festeggia la Costituzione italiana

 

Il 12 maggio, al Salone Internazionale del Libro di Torino, presso lo stand MIUR-Senato, si è svolto l’incontro “A lezione di Costituzione”, in occasione delle Celebrazioni dei 70 anni della Costituzione italiana, organizzato da APIDGE, l’Associazione Professionale degli Insegnanti di Scienze giuridiche ed economiche, per puntare l’attenzione sull’insegnamento  di “Cittadinanza e Costituzione”, una materia che rischia di diventare invisibile se non ben definita e assegnata ai docenti della classe A046.

 

 

“L’immagine di un uomo senza viso, inserita nella locandina dell’evento di oggi – ha dichiarato Ezio Sina, presidente APIDGE – è come quella di una materia senza la necessaria dignità nei curricoli scolastici”.

In proposito la senatrice Nadia Ginetti ha illustrato il disegno di legge proposto in questa nuova legislatura, redatto d’intesa con l’Associazione APIDGE, che verrà presentato nella conferenza stampa fissata per il 24 maggio nella Sala Nassirya del Senato. Alla presenza di dirigenti, docenti e studenti di alcune scuole torinesi, l’Assessore all’Istruzione della Regione Piemonte Giovanna Pentenero, assessore all’istruzione della Regione Piemonte e Maria Giovanna Musone, Responsabile cultura di Apidge, hanno riconosciuto l’importanza strategica dello studio del Diritto per la formazione dei futuri cittadini. Nel corso dell’evento, gli studenti dell’Istituto Marconi/Antonelli di Torino, hanno palesato eccellenti risultati in Diritto, anche grazie all’impegno profuso dalla prof. Elisabetta Melle e dall’infaticabile prof. Martino Macauda, ideatore di un autentico progetto di avanguardia educativa. L’insegnamento del Diritto e di Cittadinanza e della Costituzione nelle scuole secondarie di primo grado è ormai essenziale per regolare al meglio i conflitti interni alle istituzioni scolastiche.La stessa Senatrice Ginetti ha sostenuto che la crisi in cui ci troviamo non sia soltanto istituzionale o di sistema, ma soprattutto di democrazia: tutto ciò ha creato una frattura tra cittadino e istituzioni. Marcellina Longhi, dirigente scolastica degli istituti Sella, Aalto e Lagrange di Torino ha sostenuto fermamente che i ragazzi possano, cominciando dalla conoscenza della costituzione e del funzionamento delle istituzioni, ritrovare quel senso di appartenenza al Territorio e di rispetto nei confronti degli altri.

 

Documenti video

 

 

 

 

 

 

®®®®®®®®

Precedente Apidge al Salone di Torino Successivo Disegno di legge n. 233 XVIII^ Legislatura