Eventi

eventi associazione apidge

 

FORUM PA 2016

1

Esordio di lusso per l’edizione 2016 del FORUM PA. Jeremy Rifkin, economista americano, ha aperto oggi la manifestazione della pubblica amministrazione al Palazzo dei Congressi di Roma. Di fronte ad un Auditorium stracolmo, ha sostenuto con enfasi che la risposta ai cambiamenti climatici, all’ecosistema in difficoltà, all’iniqua distribuzione della ricchezza, alla crisi economica, è la sharing economy, l’economia a costo marginale zero. Un’economia che propone la terza rivoluzione industriale, basata sulla digitalizzazione, “l’internet delle cose”.

4

Alla successiva conferenza stampa, presente il presidente Apidge, Rifkin ha sostenuto che ai giovani ormai non interessano più tutte le vecchie categorie dell’impresa e del mercato: i giovani oggi, anche grazie ad internet, non hanno più confini territoriali: “essi guardano semplicemente all’unica biosfera, un patrimonio da tutelare entro i prossimi 30 anni”

2

TORINO, 14 maggio 2016

SAM 4288_0876

 

Nell’incontro del 14 maggio al  Salone del Libro di Torino a cura di APIDGE, l’Associazione professionale dei docenti di Diritto e di Economia Politica, Giancarlo Caselli ha confermato il suo impegno in tema di legalità e sicurezza soprattutto  in ambito agro-alimentare e dei consumi.

Agli insegnanti poi ha rivolto uno speciale invito a trasmettere ai giovani messaggi chiari e semplici, facendo loro comprendere che l’illegalità non conviene a nessuno, neppure a chi cerca scorciatoie scorrette e criminose per arricchirsi. Nella sua lunghissima esperienza di lotta contro il crimine ha potuto constatare come tutti coloro che delinquono vivano sempre in condizioni di precarietà e di insicurezza, molto spesso insidiati da altri pericolosi criminali, quasi sempre poi costretti a regolare i loro conti con la giustizia. Il che vuol dire abbandono di una vita semplice e normale, di non riuscire a programmare il futuro di condizionare la vita a tutti coloro che li frequentano. In sostanza, dove c’è illegalità, non c’è felicità. Di qui Caselli si spinge ancora più in là asserendo fermamente che “dove c’è legalità c’è di sicuro felicità”.

Un messaggio forte e di grande valore sociale che APIDGE raccoglie con assoluta convinzione ed entusiasmo. Tutti possono educare in riferimento ad una propria specificità o esperienza acquisita – ricorda Ezio Sina, Presidente Apidge – tuttavia soltanto gli insegnanti che dispongono delle necessarie competenze certificate possono “istruire”, vale a dire trasmettere in percorsi curricolari, la Scienza giuridica ed economica, in modo che finalmente tutti possano acquisire quelle competenze di cittadinanza che l’Europa ha riconosciuto e sancito già dal 2006 e che in Italia ancora non hanno ancora trovato piena attuazione, malgrado i princìpi e gli impegni assunti dallo Stato nella legge n.107 del 2015

SAM 4288_1277

 

ROMA 24/05/2015

II° CONVEGNO APIDGE
“DA LAVORATORI A PROFESSIONISTI DELLA CONOSCENZA”

Seminario sulle nuove prospettive di insegnamento del diritto e dell’economia politica in relazione al lavoro e alla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro

lavoratori apidge

L’evento del 29 maggio sarà anche occasione per presentare lo “Sportello Apidge” del Piemonte, che verrà aperto proprio presso il Centro San Liborio,, in via Bellezia 19 a Torino”

LEGGI L’ARTICOLO: Sicurezza sul Lavoro. Principi e Prospettive d’insegnamento

ABSTRACT intervento: Abstract convegno Apidge Torino di Mavina Pietraforte

Intervento di Massimo Iaretti su Orizzonte Scuola 

apidge convegno torino apidge convegno torino

maturità 2015 esami di stato

 

10/03/2015

1° CONVEGNO NAZIONALE APIDGE
INSEGNANTI PER LA CITTADINANZA EUROPEA

Oltre le educazioni: Diritto ed Economia politica in tutte le Scuole

convegno apidge romaTUTTI I SOCI sono invitati a partecipare al primo convegno nazionale Apidge previa registrazione attraverso l’invio di formale richiesta di accreditamento entro il 22 marzo al seguente indirizzo mail:[email protected]

Poiché APEF è un ente qualificato per la formazione degli insegnanti, per questi è previsto l’esonero dal servizio. A domanda, sarà disponibile l’attestato di partecipazione. E’ richiesta giacca e cravatta.

Uff. Stampa: Massimo Iaretti: ([email protected], cell. 3703017529) – Marilù Tuozzo ([email protected])

SCARICA IL PROGRAMMA: Convegno_Apidge-Apef 

RELAZIONE E CONCLUSIONI: 

www.apidge.altervista.org/insegnanti-per-la-cittadinanza-europea/ 

Relazione conclusiva_ 1° Convegno Naz. Apidge

http://www.orizzontescuola.it/news/apidge-convegno-diritto-ed-economia-politica-tutte-scuole

CLICCA PER GUARDARE LA PHOTOGALLERY 

Alcuni articoli di stampa in merito al 1° Convegno Nazionale Apidge:

http://www.ilcasertano.it/politica/buona-scuola-sgambato-pd-illustra-la-riforma-al-convegno-apidge-al-senato/

http://www.iltorinese.it/apidge-leuropa-priorita-per-gli-insegnanti/

http://cblive.it/notizie-molise/palazzo-madama-il-senatore-ruta-presenta-il-disegno-di-legge-per-linnalzare-leta-dellobbligo-scolastico/

maturità 2015 esami di stato

23/12/2014

SEMINARIO di FORMAZIONE
per docenti di scuole di ogni ordine e grado

Da fonte OCSE in Europa, l’Italia è il paese con il livello più basso nell’uso del lavoro di gruppo per l’organizzazione dell’attività didattica. La modalità di lavoro in gruppo è caratterizzata da una forte interdipendenza positiva tra i membri del gruppo in quanto è l’insegnante che deve educare gli studenti a lavorare insieme e ad acquisire quei comportamenti sociali necessari a rendere l’attività collaborativa veramente efficace. Di qui l’idea di un training pratico per gli insegnanti perché possano riconoscere le caratteristiche e le differenze fra gruppi tradizionali e gruppi cooperativi per tradurre poi il lavoro cooperativo in metodologia didattica.

Giovedì 22 Gennaio 2015 ore 15,30 -18,30
Liceo statale “Niccolò Macchiavelli”
Piazza Indipendenza 7, ROMA

PROGRAMMA:
Il lavoro di gruppo
Le azioni che coinvolgono maggiormente nel compito i membri del gruppo
Controllo e revisione del lavoro
Le competenze relazionali nelle dinamiche di gruppo
LABORATORIO:
Apprendere attraverso l’esperienza
Il compito complesso
Ipotesi di progettazione Progetto CLIL ( Nota 4969 del 25 luglio 2014 )

Relatori:
Prof.ssa Maria Rosaria Cittadini docente di Materie giuridiche nella Scuola Superiore
Prof. Nicola Comberiati, dirigente scolastico, psicologo ad indirizzo applicativo
Prof.ssa M. Teresa Sigari docente, formatrice Metodo Feuerstein, responsabile formazione APEF

SCARICA IL DOCUMENTO: Lavoro_in_TEAM_locandina

maturità 2015 esami di stato

10/11/2014

apidge locandina les liceo economico sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*